Medico, specializzata in neuropsichiatria infantile presso l’Università degli studi di Brescia.

In particolare la dottoressa ha rivolto il suo interesse clinico ai giovani nella fascia d’età dai 12 ai 18 anni.

Specializzata nello studio delle reazioni di break down adolescenziale, interessata a fornire un adeguato sostegno farmacologico, dove necessario, che non interferisca con la qualità di vita del paziente.

Il setting di lavoro prevede la somministrazione di test psicodiagnostici, colloqui clinici e interviste semistrutturate per rispondere al quesito diagnostico.

La dottoressa ritiene inoltre indispensabile il lavoro in equipe con le altre figure professionali coinvolte (psicologi, pedagogisti, assistenti sociali, medici) e le strutture esistenti nella vita di relazione del minore (insegnanti, educatori)